Il latte di bufala può aiutare a rimodulare l’infiammazione legata anche al coronavirus

Il latte e i suoi derivati, in particolare il latte di bufala, contengono una biomolecola del gruppo delle betaine che mostra un elevato potere antiossidante e anti-infiammatorio. E’ quanto emerge da uno studio pubblicato sul Food Chemistry e Journal of Agricultural and Food Chemistry da Giuseppe Campanile e da Maria Luisa Balestrieri.

Consulta l’articolo completo.

Maggiori dettagli sul nostro allevamento